Il Tiglio

IL TIGLIO – Tilia Platyphyllos

Tiglio

Tiglio

Il Tiglio che cresce spontaneamente anche nei nostri boschi sino a 1500 mt sul livello dei mare e si estende sino all’Ukraina verso est, alta Svezia meridionale verso sud. Viene spesso utilizzato lungo i viali cittadini poiché resiste bene all’Inquinamento atmosferico e del terreno, E’ considerata un pianta longeva, che può vivere anche 250 anni. Puo raggiungerei 30-35 mt di altezza e i due metri di diametro. Si può dire che il tiglio sia una pianta “poco socievole” in quanto in natura non si trova mescolata ad altre specie, ma spesso appare allo stato isolato o in piccoli gruppi. Il suo legno è tenero, di colore bianco, di poca durata ma non facilmente attaccabile dai tarli. E’ un albero considerato a rapido accrescimento, cioè che cresce molto più in fretta rispetto ad altri. Tipici sono i fiori di color bianco giallastro, poco odorosi e fiorenti a metà luglio, utilizzati spesso per tisane contro la tosse e gli stati febbrosi. I frutti sono delle pallottoline di diametro di circa 0,5 cm, grigiastri che cadono per terra sui nostri viali in ottobre.

 

Testi del Dott. Luigi Gallina dello Studio Archifor di Rivalta

TORNA ALLA HOME DELL’ORTO BOTANICO

-->