Sofora Pendula

LA SOFORA “PENDULA” – Sophora Japonica Pendula

Bosso

Bosso

Albero sempreverde di piccole dimensioni che cresce in genere sino a 4-6 mt di altezza. A volte raggiunge altezze superiori, ma in genere assume il portamento tipico di un cespuglio. Originario dell’Europa meridionale e dell’Africa Settentrionale è presente anche in Italia allo stato selvatico. Si trova nei boschi di quercia o faggio sino a 700-800 mt di altitudine come specie da sottobosco. E’ un albero ad accrescimento molto lento caratterizzato da un legno molto duro e facilmente lucidabile. Per questi motivi viene utilizzato per lavori di incisioni, sculture e intarsi. Fiorisce in aprile con fiori maschili tutto attorno a quelli femminili. Produce dei frutti simili a delle capsule verdastre grandi circa 0,8 cm munite di tre sporgenze a forma di corna. Queste capsule cadono dalla pianta e si aprono al suolo. Le sue foglie sono curiose, ovali e di piccole dimensioni. Viene spesso utilizzato  per formare siepi e giardini all’italiana in quanto sopporta bene le potature e porta la forma modellata per lungo tempo. II legno è pesantissimo ed è Così duro che anche da secco non galleggia sull’acqua e va a fondo come le pietre. Foglie e corteccia hanno proprietà officinali ma devono essere usate con cautela, poiché tutte le parti delta pianta, soprattutto i semi, contengono sostanze tossiche.

 

Testi del Dott. Luigi Gallina dello Studio Archifor di Rivalta

TORNA ALLA HOME DELL’ORTO BOTANICO

 

 

-->